E’ Iniziata Music Italy Show !

E’ partita oggi l’edizione 2013 di Music Italy Show, il salone della musica e del fare musica, negli spazi di BolognaFiere. Ottima, al di là di ogni previsione, l’affluenza di pubblico che si aggira fra i padiglioni, l’ Auditorium e le sale convegni. Fin dalla prima mattinata, nonostante la giornata caldissima, l’area attorno ai tre palchi si è affollata di appassionati di musica e di musicisti pronti a godersi la successione spettacolare e fitta di live che culminerà alle 18.30 con l’esibizione degli Stadio. Anche alla biglietteria, la fila formata da un pubblico eterogeneo, premeva ancora prima dell’apertura alle 9.30.

L’area espositiva dei padiglioni 21 e 22 offre tutte le novità in fatto di strumenti musicali e apparecchiature. Tra i grandi espositori Yamaha Italia presenta in anteprima nazionale il nuovo basso TRBX504 e la nuova batteria “Fenice”, prediletta da Dave Weckl, definito spesso come un vero Maradona della batteria. Fra gli strumenti più originali, l’Ukulele, in Fiera con il “Mercatino dell’Ukulele”, una moda recente cavalcata da artisti internazionali come Eddie Wedder dei Pearl Jam e da Jovanotti.

Ronnie Sconocchia_5065

L’Auditorium del quadriportico ha visto succedersi diversi interventi di Red Ronnie, lo storico conduttore televisivo del Roxy Bar che si è concentrato sul tema di come la fruizione della musica sia cambiata radicalmente nel corso degli ultimi anni in virtù dello sviluppo delle nuove tecnologie e canali di distribuzione on line. Ha poi intervistato Bruno Sconocchia, manager e produttore di artisti come Fabrizio De Andrè e Lucio Dalla. Subito l’ Auditorium di Mis si è rivelato quello spazio originale che era stato annunciato. Infatti mentre Red Ronnie e Bruno Sconocchia cominciavano a chiacchierare, c’è stata la divertente incursione dei The Playmore, la giovane rock band, a questo punto richiamata sul palco dallo stesso Red Ronnie che assieme a loro ha ricordato l’ esibizione live sul palco 2 alle ore 13.00.

Inattesa anche la comparsa di Paolo Guerra, produttore, fondatore di Agidi, con cui Sconocchia cominciò di fatto la propria carriera, ai tempi in cui lavorava con Fabrizio De Andrè. Proprio del grande cantautore scomparso nel 1999, realizzò la sua prima tournè nel 1984 e negli anni a seguire, 5 degli 8 tour compiuti in tutta la carriera da De Andrè.

Alla domanda su cosa sia stato determinate nell’avvio agli esordi della sua attività, Sconocchia ha risposto: “ Qualcosa che non avevo pensato, la filosofia. Ho studiato questo all’università, e dato che era ritenuto un titolo ‘inutile’ Ballandi mi mise a fare l’autista di De Andrè e così cominciò tutto….”

RAPINO_5169

Alle 13.00 ha parlato Charlie Rapino,l’eclettico manager produttore discografico fra gli altri dei Take That. Anche per lui intervista “biografica” con Red nella filosofia dell’Auditorium di trasmettere alle nuove generazioni di musicisti un patrimonio di esperienze significative.

”Un produttore-ha detto- è uno che osserva un fenomeno sociale e lo trasporta nella musica”. “Tra produttore e artista è come con l’amante: non la devi sposare e nel tempo magari cambiarla”.

L’Auditorium prosegue i suoi incontri con l’intervento di Mauro Coruzzi “Platinette” e alle 18 attesissimi Gianni Morandi e Gino Paoli che racconteranno insieme una vita dedicata alla musica.Alle 17.30 l’inaugurazione ufficiale alla presenza del presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli e di Gianni Morandi e di Dallabanda, la storica band che accompagnava Lucio Dalla e che con la sua musica invita il pubblico a vivere intensamente le tre giornate di Music Italy Show.

Domani prosegue la serie degli incontri curati da Gianni Morandi che questa volta converserà con Samuele Bersani, sempre alle ore 18.00.

Alle 12.30 Ritmo Sportivo: i grandi campioni dello sport raccontano la loro esperienza a contatto con la musica, intervistati da DJ Squalo e si improvvisano “inviati speciali” in giro per la Fiera a raccogliere impressioni: Susanna Cicali, neocampionessa europea di canoa, Thomas Degasperi (da non confondere col cantante degli Zero Assoluto) primatista mondiale di sci nautico, Simone Origone l’uomo non motorizzato più veloce al mondo (kilometro lanciato) Alberto Schiavon fra i primi 10 snowboarder al mondo, e Massimo Braconi alpinista e freeskier. Proseguono i live sui palchi con tanti artisti e con il bolognese Andrea Nardinocchi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s